Condividi

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter

Fino al 23 febbraio 2013 è possibile visitare all'Urban Center Shooting Frontier, mostra a cura di Claudio Musso e Fabiola Naldi. I percorsi video-fotografici di Luca Capuano e Matteo Monti puntano l'obiettivo sui protagonisti, le opere, l'approccio ai muri e il contesto urbano del progetto Frontier - La linea dello stile

La mostra Shooting Frontier nasce dall’esperienza vissuta da Luca Capuano e Matteo Monti durante l’osservazione delle fasi realizzative del progetto Frontier – La linea dello stile. Gli autori, infatti, hanno seguito l’evolversi del progetto, dall’apertura dei cantieri fino alla conclusione dei lavori, maturando un punto di vista e una narrazione individuale tesi ad andare oltre la semplice documentazione di quanto avvenuto. L’obiettivo fotografico si è concentrato sia sui singoli dettagli che rappresentano il modus operandi e le peculiarità nell’agire di ogni artista, sia sul contesto urbano a cui appartengono i muri dipinti.
Il percorso di Luca Capuano è strettamente legato alla vita dei luoghi nei quali gli artisti hanno realizzato i grandi dipinti murali. I muri di Frontier diventano il fil rouge che collega le immagini in una striscia di racconto, potenzialmente infinita, in cui gli accenni all’indagine sociologica, alla street photography, all’esperienza sul campo compongono un paesaggio urbano vitale e attivo.
Matteo Monti ha deciso di operare a stretto contatto con gli artisti, seguendoli da molto vicino, perdendo la visione integrale dell’opera, ma scegliendo di rilevare la complessità insita nelle metodologie di lavoro: dall’impugnatura della bomboletta spray al movimento compiuto per tracciare linee e contorni.

La mostra ha inoltre un'appendice dedicata alla storia urbana e architettonica dei contesti interessati dal progetto, curata dall’architetto Daniele Vincenzi per Camere Sonore, già coinvolto nei diversi trekking urbanidedicati a Frontier organizzati da Urban Center Bologna nel corso dell’estate. 

Shooting Frontier fa parte di ART CITY Bologna, il nuovo programma istituzionale che nasce dalla collaborazione tra Comune di Bologna e BolognaFiere, per affiancare con oltre 50 eventi tra mostre e iniziative culturali in città la trentasettesima edizione di ArteFiera, proponendo un'originale esplorazione di musei e luoghi d'arte di Bologna.
La mostra è stata inaugurata sabato 19 gennaio e sarà visitabile fino al 23 febbraio 2013 presso lo spazio Esposizioni. 

Shooting Frontier è un progetto promosso da Comune di Bologna, Bologna Fiere, Art City, Artefiera. In collaborazione con Urban Center Bologna, Associazione All Write e Acer. Realizzato grazie al contributo di Fina Estampa e Nigelli Imballaggi. 

Visital sito web del progetto Frontier
> Scopri tutto il programma di ArtCity Bologna 


foto: Daim © Matteo Monti