Condividi

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter

E' in vigore la variante al Piano Operativo Comunale per le trasformazioni nell'area Nord-Est della città.

 Il 31 dicembre 2014 è stato approvata la Variante al Piano Operativo Comunale per le Aree Annesse Sud, un comparto in cui sorgerà una parte nuova di città in connessione con il Pilastro e le aree commerciali ed universitarie limitrofe.
Gli attuatori hanno dieci anni di tempo per realizzare le trasformazioni previste.

>> Documentazione tecnica (sito web del Comune di Bologna)

Il progetto per le Aree Annesse Sud, discusso all'interno di "Passaggio a Nord Est" - percorso di confronto con i cittadini realizzato nel 2013, riguarda un'area complessiva di circa 14 ettari in cui verranno realizzati:

  • circa 600 alloggi (max 43.875 mq)
  • circa 200 alloggi di edilizia residenziale sociale (Ers) (14.625 mq)
  • attività commerciali, ricettive, direzionali, ecc. (25.000 mq)
  • verde e parcheggi (83.500 mq)

Il progetto dovrà inoltre realizzare alcuni interventi per attrezzature e spazi pubblici, in particolare:

  • una Caserma dei carabinieri nella zona centrale del Pilastro
  • un nuovo plesso scolastico (nido e scuola per l'infanzia) a cerniera tra le nuove abitazioni e quelle esistenti
  • un sistema di verde (giardini pubblici, parchi attrezzati e un corridoio verde) e di percorsi ciclopedonali di collegamento (sia in direzione est-ovest verso il Pilastro e il parco Meraville, sia in direzione nord-sud che a nord verso il CAAB).

Nella variante al POC la prima fase programmata per l'attuazione del nuovo comparto riguarda la realizzazione di nuovi spazi commerciali (per circa 8.000 mq) nuove abitazioni (circa 8.000 mq di sviluppo prevalentemente verticale), un nuovo spazio verde (attrezzato con giochi per i bambini), il prolungamento in direzione nord sud della pista ciclabile esistente sul retro del Meraville e le connessioni pedonali interne.

1stralcio2

>> Per saperne di più sul progetto