Condividi

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter

Inquadramento AAsud artIl Consiglio comunale ha adottato la Variante al Piano Operativo Comunale (con valore ed effetti di Piano Urbanistico Attuativo) per le Aree Annesse Sud.

Nel comparto Aree Annesse Sud sorgerà una parte nuova di città in connessione con il Pilastro e le aree commerciali ed universitarie limitrofe.
La trasformazione dell'area è stata oggetto del percorso di informazione e coinvolgimento Passaggio a Nord-Est coordinato da Urban Center Bologna.

Il progetto riguarda un'area complessiva di circa 14 ettari in cui verranno realizzati:

  • circa 600 alloggi (max 43.875 mq)

  • circa 200 alloggi di edilizia residenziale sociale (Ers) (14.625 mq)

  • attività commerciali, ricettive, direzionali, ecc. (25.000 mq)

  • verde e parcheggi (83.500 mq).

Le forme di housing sociale da attuare saranno meglio definite all’interno di una apposita convenzione. L'obiettivo sarà quello di favorire quanto più possibile la compresenza all’interno dello stesso insediamento di diverse tipologie di abitanti (ad es. giovani coppie, studenti, anziani, ecc.) per “costruire una comunità di persone” e implementare forme di abitare responsabili. L’edilizia sociale potrà essere destinata in parte a locazione e in parte a vendita a prezzi calmierati.

Il progetto dovrà prevedere alcuni interventi per attrezzature e spazi pubblici, in particolare:

  • una Caserma dei carabinieri, posizionata fuori dall'area di intervento, nella zona centrale del Pilastro
  • un nuovo plesso scolastico (nido e scuola per l'infanzia) previsto nell'area limitrofa Pioppe
  • un sistema di verde, che si innesterà nella ricca rete verde esistente del Pilastro, con giardini pubblici a servizio delle nuove abitazioni, parchi attrezzati e un corridoio verde che attraverserà da est a ovest il centro dell’insediamento, di collegamento tra il sistema dei giardini e il parco centrale;

  • percorsi ciclopedonali, per garantire la percorribilità del nuovo comparto sia in direzione est-ovest, andandosi a collegare ai percorsi esistenti verso il Pilastro e il parco Meraville, sia in direzione nord-sud e con le nuove attività previste al Caab a nord (F.I.CO.)

Rispetto alla mobilità, inoltre, il progetto dovrà garantire la sicurezza dei percorsi pedonali e ciclabili, l'accessibilità all'area tramite trasporto pubblico e un sistema di parcheggi. È prevista la realizzazione di un'area “a traffico calmierato”, cioè un’isola ambientale a 30 km/h in prossimità delle abitazioni.

L’intervento relativo al comparto Aree Annesse Sud si propone di raggiungere elevati livelli di sostenibilità e compatibilità ambientale, ad es. attraverso consumi idrici ed energetici contenuti e produzione di energia da fonti rinnovabili.

A partire dai prossimi giorni la variante al POC sarà depositata per 60 giorni presso gli Uffici Comunali (e consultabile on line sul sito tecnico del Comune).
Durante questo periodo i soggetti interessati potranno formulare osservazioni formali che, se validate, potranno essere recepite prima dell'approvazione finale (e dunque prima dell'entrata in vigore).

 

> Vai al progetto Aree Annesse Sud e Pilastro
> Vai al progetto Pilastro 2016