Condividi

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter

Il 2017 sarà un anno ricco di novità per Urban Center Bologna: le linee programmatiche di mandato, elaborate dal Comune di Bologna e condivise con tutti i partner, prevedono infatti un allargamento di obiettivi e funzioni per Urban Center Bologna, che assumerà la nuova funzione di “Ufficio per l’Immaginazione Civica”, un laboratorio permanente in cui elaborare e sperimentare le diverse forme di collaborazione tra gli attori della città.

Urban Center Bologna per l'immaginazione civica avrà come obiettivo quello di  supportare, mettere a sistema e rendere strutturali tutte le azioni e gli strumenti che la città ha finora sperimentato e sperimenterà nel campo dell’innovazione urbana e lavorerà su tre principali dimensioni, con una particolare attenzione ai temi legati alle nuove economie, all’ambiente, alla rigenerazione e alla cura del territorio, sia dal punto di vista fisico che immateriale:

  • la sperimentazione, la messa a sistema e il sostegno delle pratiche collaborative in stretta relazione con le strutture dell’Amministrazione e degli enti partner
  • la promozione, lo studio e il confronto sui progetti e sulle politiche di innovazione urbana, con il compito di promuovere e gestire le relazioni sia a livello locale che nazionale e oltre
  • l’informazione e la comunicazione trasversali a tutte le attività e dirette a tutti i cittadini.

Tra le prime nuove attività che saranno sviluppate nel 2017 ci sono ad esempio l’accompagnamento dei progetti sui nuovi spazi collaborativi e di rigenerazione urbana anche attraverso nuovi usi del patrimonio pubblico, la progettazione del Laboratorio Urbano Aperto in Salaborsa, l’implementazione di nuovi strumenti collaborativi digitali e l’avvio di percorsi di co–progettazione e partecipazione in collaborazione con i partner di Urban Center e i Quartieri.

immaginareèbologna