Condividi

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter

Conclusa la prima edizione di Smart City Exhibition, la fiera sulla comunicazione, la qualità e lo sviluppo di città intelligenti che si è tenuta a Bologna dal 29 al 31 ottobre 2012.

Dal 29 al 31 ottobre si è tenuta a Bologna "Smart City Exhibition", la fiera nata dalla collaborazione tra Bologna Fiere e ForumPa incentrata su una nuova visione del concetto di città, intesa come insieme di flussi informativi e reti di relazioni e comunicazioni, fisiche e digitali.

Il Comune di Bologna, in collaborazione l'Università di Bologna ed Aster, vi ha preso parte tramite l'organizzazione di uno stand dotato di una sala seminari dove si sono svolti 23 eventi in 3 giorni, caratterizzandosi quindi come un vero luogo di incontri tra visioni e professionalità diverse ma che hanno in comune una visione smart della città.

Fittissimo il programma della tre giorni. Fra le numerose iniziative vi segnaliamo: 

> mercoledì 31 ottobre 11.30 alle 13.30 "Progettare lo spazio pubblico intelligente" promosso dalla Biennale dello Spazio Pubblico, durante il quale tre città (Bologna, Torino e Firenze), si sono confrontate per capire se e come procedure e tecnologie "smart" siano in grado di rendere questi spazi più gestibili, sicuri, fruibili, in una parola più intelligenti.

:: Guarda il programma
:: Guarda su Facebook le foto dell'incontro

> mercoledì 31 ottobre dalle 14.30 alle 15.30 "Urban Center Bologna: esperienze di collaborazione per la riqualificazione della città in chiave Smart"
Workshop a cura di Urban Center dedicato agli interventi realizzati dal Comune di Bologna e da altri soggetti che collaborano alla riqualificazione della città, in particolare nella sua parte storica, in chiave smart.

Programma:
L'Assessore del Comune di Bologna Andrea Colombo ha discusso delle misure relative a una mobilità innovativa e sostenibile con una particolare attenzione al tema dell'elettrico e alla riqualificazione del centro storico in chiave smart, insieme ai rappresentanti di alcune associazioni, come Architetti di Strada, associazione impegnata in progetti e realizzazioni sostenibili in termini economici, ecologici e sociali, Associazione Centotrecento, impegnata sulla concezione e l'uso di spazi condivisi come luoghi dell’integrazione e della ricchezza sociale e Garbo, Associazione di giovani architetti di Bologna che condividono progetti e idee innovative


L'hashtag ufficiale per continuare a discutere è #sce2012