Condividi

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter

Giovedì 30 ottobre 2014, alle ore 18, nella Sala Esposizioni di Urban Center Bologna inaugura "Ritratti di città in un interno. Milano, Bologna e Roma: architettura, forma urbis e cartografia storica", mostra a cura di Maria Pompeiana Iarossi, Maura Savini e Paolo Micalizzi.

Milano, Bologna e Roma sono studiate in primo luogo nelle loro rappresentazioni planimetriche, cioè là dove il disegno topografico restituisce il carattere essenziale dell’architettura. Il rapporto pieno/vuoto è anche quello che esprime la relazione che la costruzione stabilisce con la natura: nel disegno topografico è riportato razionalmente tale inestricabile legame. 

Lo studio ha come obiettivo la conoscenza della forma urbis e dei suoi elementi architettonici costitutivi a partire dalla cartografia storica e dai disegni di progetto oltre che dalla iconografia urbana tra Settecento e Ottocento, un periodo cruciale per la costituzione della identità urbana.

Gli esiti del lavoro si esprimono nella mostra, interamente digitale, dove per ogni città un breve video esplicativo del lavoro svolto sintetizza le questioni generali e gli esiti dello studio e, parallelamente, è visitabile un portale che consente l’accesso ai singoli WebGis predisposti per ogni realtà urbana. Il sistema WebGis ideato si avvale della georeferenziazione dei documenti cartografici considerati.

La ricerca, che vede coordinati il Dipartimento di Architettura, Ingegneria delle Costruzioni e Ambiente Costruito del Politecnico di Milano, il Dipartimento di Architettura e il Dipartimento di Ingegneria civile, chimica, ambientale e dei materiali dell’Università di Bologna oltre al Dipartimento di Architettura dell’Università “Roma Tre”, ha coinvolto numerosi Archivi pubblici e privati tra cui, a Bologna, l’Archivio di Stato, il Gabinetto dei Disegni e delle Stampe della Biblioteca dell’Archiginnasio, la Fondazione Collegio Artistico Venturoli, le Collezioni Comunali d’Arte, il Gabinetto dei Disegni e delle Stampe dell’Accademia di Belle Arti, il Comitato per Bologna Storica e Artistica, la Biblioteca della basilica di San Francesco. Hanno collaborato anche l’assessorato all’Urbanistica del comune di Bologna e il Servizio Sistemi informativi geografici della Regione Emilia Romagna.

Il catalogo della mostra sarà presentato il 20 novembre in occasione della giornata di studi presso la sala Stabat Mater della Biblioteca dell’Archiginnasio.

 

> Scarica la locandina

 

foto 2