Condividi

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter

29 - 30- 31 gennaio 2009 - Tre giorni di lezioni, dialoghi e incontri con urbanisti, architetti, artisti, politici e scrittori, italiani e internazionali per parlare di economia delle città, di vita nelle città, di scrittura sulle città.

URBANIA:L'INFERNO E IL PARADISO DELLE CITTA'
Urbania,
il festival dell'urbanistica di Bologna vuole esplorare insieme ad alcuni protagonisti internazionali dell'architettura, dell'economia, dell'amministrazione pubblica, dell'arte e della letteratura, temi come la necessità di affrontare la crisi ecologica attraverso gli strumenti della progettazione e della pianificazione urbana, le emergenze finanziarie e la casa, l'architettura residenziale a basso costo, le problematiche connesse al consumo del suolo e alle risorse limitate. Sono questioni importanti, "l'inferno e il paradiso" della vita nelle città.

Promosso dalla Provincia di Bologna in collaborazione con Urban Center di Bologna con la direzione artistica di Abitare, la rivista di architettura e design diretta da Stefano Boeri, in tre giorni di incontri e dibattiti Urbania esplorerà lo scenario metropolitano contemporaneo. Tra gli ospiti: Alejandro Aravena, Jeremy Rifkin, Andrea Branzi, Stefano Boeri, Bjarke Ingels, Enric Riuz-Geli, Renato Soru, Ferruccio Sansa, James Truman, Eyal Weizman, Hans Ulrich Obrist, Joseph Grima.

PROGRAMMA  -Per informazioni: sito web www.urbaniafestival.it, e-mail This e-mail address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it

In occasione di Urbania, Biblioteca Salaborsa presenta un percorso di letture dedicato ai temi del festival. Inoltre, Città da leggere… e non solo, suggerimenti di lettura, ascolto e visione dove la città è protagonista.

 immagine da Elemental gentilmente concessa al festival Urbania da Alejandro Aravena, Tadeuz Jalocha, Cristobal Palma.