Condividi

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter

LUNEDÌ 9 MARZO 2009 ALLE ORE 18:00 URBAN CENTER BOLOGNA OSPITA LA PRESENTAZIONE DEL LIBRO “GREEN ISLAND. PIAZZE, ISOLE E VERDE URBANO” A CURA DI CLAUDIA ZANFI (DAMIANI EDITORE).
In occasione della mostra fotografica Ins*orti Crepe Fertili, prorogata fino al 18 marzo, Urban Center Bologna ospita la presentazione del libro GREEN ISLAND. PIAZZE, ISOLE E VERDE URBANO. Sarà presente la curatrice del libro Claudia Zanfi che introdurrà materiali visivi di autori che hanno partecipato al progetto: Atelier Le Balto, Lois e Franziska Weinberger, Ettore Favini, Andrea Branzi, Park Fiction, ma0, Temporary Garden.Il progetto GREEN ISLAND è nato per promuovere un evento di approfondimento culturale sulle forme del contemporaneo, un dialogo tra il linguaggio fotografico, architettonico e di design. Nasce dalla necessità di dare una forte progettualità ad ogni intervento, ad ogni azione artistica e di pensiero. Al medesimo tempo, nasce dal desiderio di uscire da luoghi circoscritti per coinvolgere nuovi spazi nella città, e riflettere sul tema urgente dello spazio collettivo e del verde pubblico.

Il volume, edito da Damiani Editore, bilingue, 160 pagine, 100 foto a colori, vede i contributi teorici di: Andrea Branzi, Stefano Maffei, Catherine David, Critical Gardens, Maria Vittoria Capitanucci, Francesca Appiani, Cesare Colom-bo, Claudia Zanfi, Tom Trevor, Andrea Lissoni e altri.
Il libro presenta i progetti di: atelier le balto (Berlin/Paris), Community Gar-dens (NYC), Ettore Favini (Cremona), The Flying Grass Carpet (Rotterdam), Guerrilla Gardening (NYC/London), Park Fiction (Hamburg), Public Globality Gardens (Malmö), studio.eu (Berlin), Temporären Gärten (Berlin), Lois & Franziska Weinberger (Wien).

Claudia Zanfi è fondatrice, insieme a Gianmaria Conti, di aMAZElab, un network di produzione creativa, di riflessione e di scambio culturale, che si istituisce nell’ambito di aree interdisciplinari. L’associazione è impegnata in ricerche sui territori, le comunità locali, le micro-geografie, le culture emergen-ti, e privilegia un’attitudine di intervento nel sociale e nelle maglie più nasco-ste delle politiche pubbliche, del nomadismo, degli attuali insediamenti tem-poranei.
Tra le principali attività e produzioni: progetti editoriali, magazine e pubblica-zioni; esposizioni d’arte contemporanea e di fotografia; rassegne di film e video proiezioni; conferenze, seminari, simposi; tour e interventi urbani; mee-ting internazionali. 

La mostra fotografica Ins*orti Crepe Fertili allestita presso l’atelier di Urban Center Bologna è stata prorogata fino al 18 marzo 2009.
La mostra è costituita da un centinaio di scatti realizzati dal collettivo Re-flecsa che è attivo nello Spazio pubblico autogestito XM24 (via Fioravanti 24, Bologna).
Le immagini compongono un insolito atlante delle specie vegetali spontanee maggiormente diffuse sul territorio urbano bolognese; quelle che colonizzano le infinite crepe urbane, spesso minuscole e quasi invisibili, che fratturano muri e strade.
Raggruppate nel percorso espositivo mostrano una parte di verde urbano non meno importante di quello “curato ed ufficiale”.

Orario di apertura:
lunedì 14.30-20.00
dal martedì al venerdì 10.00-20.00
sabato 10.00-19.00

alt