A nord della città storica, vicino alla nuova stazione Alta Velocità, nello storico quartiere della Bolognina, sono in atto trasformazioni rilevanti che amplieranno il sistema dei servizi di carattere metropolitano e contribuiranno a definire il nuovo volto di tutta la città: la sistemazione del Parco Lungo Navile, la realizzazione del nuovo polo di ricerca CNR–Università e la riqualificazione urbana dell'area dell'ex mercato ortofrutticolo.

Parco Lungo Navile
Il progetto del Parco Lungo Navile, inaugurato a luglio 2015, ha avuto l'obiettivo di creare un itinerario ciclopedonale di quindici chilometri che parte da Casalecchio di Reno, passa da Bologna e arriva a Castel Maggiore, seguendo il corso del Canale di Reno e del Navile. 
Il progetto, che si inserisce in un'ottica più complessiva di recupero e valorizzazione anche in chiave turistica della "Bologna delle acque", prevede anche diversi interventi di riqualificazione del sistema del verde e di recupero delle componenti storico-architettoniche.
Il ripristino del percorso lungo il canale è il primo passo di un'ambiziosa ipotesi di riqualificazione che vede nel Navile e nel suo ricchissimo patrimonio culturale e ambientale un punto di riferimento per il recupero e lo sviluppo del settore urbano circostante.

parco lungonavile passerella battiferro

Dati
> Progetto promosso da: Fondazione del Monte, Comuni di Bologna, Casalecchio e Castel Maggiore
> Progetto: Fondazione Villa Ghigi, architetto Elena Vincenzi

Polo Universitario CNR Navile
Il nuovo polo universitario Navile è in corso di realizzazione su un'area di circa 88.000 mq e ospiterà i Dipartimenti di Chimica, Chimica industriale, Farmacia e Biotecnologie, Fisica e Astronomia e l'Osservatorio astronomico di INAF (Istituto Nazionale di Astrofisica), accanto agli edifici esistenti del CNR (Consiglio Nazionale delle Ricerche).
Il nuovo comparto edilizio comprenderà strutture didattiche, sedi amministrative, laboratori e nuovo verde e sarà facilmente accessibile grazie al potenziamento del trasporto pubblico orientato su quest'area.

Ad ottobre 2015 sono iniziate le lezioni nel primo stabile completato, che comprende 25 aule per una capienza complessiva di oltre 1.600 studenti.


Dati
> Progetto promosso da: Università di Bologna
> Progetto (vincitore concorso 2001): Raffaele Panella
> Attuazione: FBM - Finanziaria Bologna Metropolitana