La Tangenziale delle Biciclette è una pista ciclabile bidirezionale lungo i viali di circonvallazione di Bologna.

È un anello di 8,4 km di cui:
- 5,2 km in sede protetta tra gli alberi (viale Carducci, viale Panzacchi, viale Aldini, viale Pepoli, viale Vicini, viale Silvani, viale Pietramellara, viale Ercolani, viale Filopanti)
- 1 km in sede protetta e separata su strada o marciapiede (via Boldrini, via Ranzani, viale Masini)
- 1,4 km in sede ciclabile contigua al marciapiede (viale Berti Pichat, porta S. Stefano, viale Masini davanti a Borgo Masini)
- 0,8 km in piazze e strade ciclo-pedonali (piazza di porta Galliera e vialetti interni dei giardini Margherita).
La Tangenziale delle biciclette è ombreggiata da 818 alberi.

Sicurezza
Per garantire la sicurezza dei ciclisti, sono stati realizzati:
- 30 attraversamenti ciclabili con appositi semafori dedicati alle bici e regolati con fasi separate per permettere ai ciclisti di attraversare senza entrare in conflitto con le auto o gli autobus
- 9 attraversamenti rialzati in corrispondenza dei varchi nello spartitraffico centrale.
Inoltre, per rendere più visibili e riconoscibili gli attraversamenti ciclabili più importanti, sono stati stesi 1.200 mq di fondo di colore rosso.

Interconnessione
La Tangenziale delle biciclette rende più continua e rinoscibile la rete ciclabile della città e collega il centro storico con le altre zone e con la prima fascia dell'area metropolitana.
In particolare consente di riconnettere oltre 20 “radiali ciclabili”: radiale est (dall'Ospedale S. Orsola-Malpighi fino a San Lazzaro), radiale ovest (da via Sabotino fino a Casalecchio), radiale via San Donato, radiale Arcoveggio (vie Matteotti-Carracci-Fioravanti), radiale Fiera-Dozza (via Stalingrado), via Dante, via Zanardi, via Bovi Campeggi, via Saffi-Emilia Ponente, via Malaguti, via Ranzani; piste da/per il centro: via San Vitale, via Belmeloro, via Lame, via Galliera, via Dante, via Castiglione, via della Grada, via Calori, via Borgo San Pietro.
Forse essendoci la mappa l'elenco è superfluo

Investimento
Il finanziamento dell'opera è stato di 1.993.000€ di cui:
- 1.575.000€ del Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare
- 418.000€ del Comune di Bologna.
Rispetto al finanziamento complessivo, al termine dei lavori sono stati risparmiati 165.000€, fra ribassi d'asta e residui.

Partecipazione
La Tangenziale delle biciclette è stata ideata tramite il laboratorio di progettazione partecipata “In bici sui viali”, coordinato da Urban Center Bologna, che si è svolto tra il 16 settembre 2011 e il 19 novembre 2013 e ha coinvolto circa 80 persone (fra cittadini, rappresentanti di associazioni e dei quartieri), nel corso di 7 incontri e 2 passeggiate/sopralluoghi esplorativi.

Lavori
I lavori, divisi in due stralci, sono durati 830 giorni: dal 10 giugno 2013 al 18 settembre 2015.

anello ciclabile sito