Lo staff dell'Ufficio Immaginazione Civica dell'Urban Center ha creato una vera e propria “Cassetta degli attrezzi” con consigli e strategie utili per comunicare progetti ad impatto civico.

Pensata in prima istanza per le comunità che hanno presentato progetti per il Bilancio Partecipativo indica, attraverso diversi passaggi e l’uso di più strumenti, come strutturare una campagna di coinvolgimento e quali sono le azioni per coinvolgere le comunità. Aperta a suggerimenti ed implementazioni, flessibile a seconda dei contesti, può essere d’aiuto a chi vuole promuovere un progetto nel proprio Quartiere.

Per sostenere i progetti del bilancio, è disponibile anche un kit di materiali grafici disponibile QUI.

Cosa può fare un cittadino/a?

  • Sostenere e contribuire alla diffusione di materiale cartaceo (che puoi richiedere rivolgendovi alle Sedi di Quartiere e a Urban Center Bologna) e digitale (che puoi trovare QUI) tra amici, familiari, colleghi, conoscenti, vicini di casa, compagni di scuola, abitanti di quartiere.
  • Collaborare con i membri dell’Ufficio di Immaginazione Civica dell’Urban Center e con il Quartiere per la diffusione dei contenuti e dei materiali di promozione via mail e sui tuoi spazi digitali (sito internet, blog, Facebook, Instagram, Twitter etc), utilizzando gli hashtag ufficiali: #labquartiere #bilanciopartecipativo e condividendo i contenuti veicolati da Urban Center attraverso i canali social e siti web dedicati.
  • Essere presente sul tuo territorio e raccontare l’iniziativa, il percorso che ha condotto all’elaborazione dei progetti e i suoi obiettivi, invitando a votare il maggior numero possibile di persone.
  • Partecipare attivamente alle camminate di quartiere, alle iniziative di promozione dei Laboratori di Quartiere e quanto più possibile alle iniziative di attivazione del territorio promosse dall’Ufficio Immaginazione Civica dell’Urban Center Bologna.
  • Fornire informazioni chiare e precise sui tempi e le modalità di voto, indicando anche luoghi e procedure di supporto per il voto assistito

Cosa può fare chi gestisce uno spazio civico, un luogo di ritrovo aperto a cittadini e comunità?

  • Disporre un piccolo punto informativo visibile e facilmente accessibile in cui trovare i materiali di comunicazione sull’iniziativa e sulle modalità di voto.
  • Creare uno spazio adibito a luogo di votazione con materiale informativo e l’accesso privilegiato ad un computer e informazioni adeguate.
  • Laddove possibile, individuare un referente che possa dare maggiori informazioni sui contenuti dell’iniziativa, su tempi e modalità di voto e su come, eventualmente, contribuire alla comunicazione del Bilancio Partecipativo.
  • Attraverso una comunicazione social media, collaborare con i membri dell’Ufficio di Immaginazione Civica e con il Quartiere per la diffusione dei contenuti e dei materiali via mail e sui propri spazi digitale (sito internet, blog, Facebook, Instagram, Twitter etc).

Per altre informazioni e segnalare la disponibilità a collaborare, contattaci all’indirizzo .

Per avere materiali in versione cartacea, ci si può rivolger presso le Sedi di Quartiere e a Urban Center Bologna.

Infine è stata creata una Carta dei Principi di Comunicazione per il Bilancio Partecipativo: una lista di principi e approcci che tutti i sostenitori dovranno rispettare.

 

 call def 360