Sono online i 27 progetti del bilancio partecipativo proposti dai cittadini durante il percorso dei Laboratori di Quartiere.

Dopo aver coinvolto circa 1700 persone in oltre 70 incontri tra aprile e settembre, il percorso dei Laboratori di Quartiere è giunto ora alla fase di pubblicizzazione dei 27 progetti emersi dalla partecipazione dei cittadini, che hanno segnalato, proposto ed infine coprogettato idee per l’utilizzo di risorse pubbliche nelle 6 zone dove viene sperimentato il bilancio partecipativo.

Qui di seguito la mappa e l’elenco di tutti i progetti nelle 6 zone dove viene sperimentato il bilancio partecipativo. Ogni anno cambieranno le zone di riferimento.

mappa 1510325453 86001

BORGO PANIGALE-RENO zona Villaggio INA e Borgo Centro

1. Cuore del Borgo. Riqualificazione degli spazi intorno alla sede del Quartiere a Borgo Panigale
2. Diritto alla bellezza, al gioco e al sogno. Riqualificazione del Parco dei Pioppi e del muro della scuola dell’infanzia Mazzini
3. Il Parco di tutti i Bambini. Un parco inclusivo a Borgo Panigale-Reno
4. Il sogno delle ciclabili del ‘Parco Città Campagna’. Muoversi in bici tra Borgo Panigale, Villa Bernaroli e Bologna
5. Panchine di comunità. Colori e aggregazione per rendere più vivibile il Parco Popiełuszko

PORTO-SARAGOZZA zona Quadrilatero, Scalo, Malvasia
6. Parco giochi sensoriale. Percorsi ludici e percettivi al giardino Lorusso
7. Presidio di memoria delle ex Officine Grandi Riparazioni. Un intervento artistico in ricordo delle vittime dell’amianto
8. Ri-gener-azioni Popolari. Recupero delle aree verdi e degli spazi comuni del Quadrilatero Malvasia per una migliore vivibilità e socialità.

NAVILE zona Pescarola
9. Piazza Pizzoli. Un nuovo spazio pubblico nella zona Pescarola, una piazza senza barriere architettoniche, per le cittadine e i cittadini
10. Spazio 290 nel comparto Agucchi/Zanardi. Recupero di uno  spazio come luogo di condivisione per residenti e associazioni
11. TrasformAzioni al Parco Louis Braille in zona Pescarola. Nuovi arredi per lo sport, il gioco e area cani
12. Zona 30 km/h. Moderazione del traffico per favorire la sicurezza e la socialità urbana in Pescarola–Bertalia

SAN DONATO-SAN VITALE zona San Donato Centro e Cirenaica
13. Atelier dei saperi-Spazio di aggregazione. Recupero dell’ex-palestra Giordani per farne uno spazio per preadolescenti e adolescenti del Quartiere
14. Spazi vivibili e sostenibili. Aree senza barriere architettoniche, con giochi e un frutteto di varietà antiche al Centro Beltrame e giardino Lorenzo Giusti
15. Connessioni al parco. Attrezzature sportive e wi-fi per l’aggregazione al giardino Parker Lennon
16. Recupero del museo archeologico all’aperto della Cirenaica. Manutenzione delle teche contenenti copie di reperti etruschi
17. Riqualificazione di via Amaseo e piazza Mickiewicz. Nuovi arredi urbani e una pista ciclabile per la valorizzazione della via e delle due piazze

SANTO STEFANO zona Lunetta Gamberini e dintorni
18. Lunetta Lab. Recupero dell’ex-centro di aggregazione giovanile, uno spazio aperto per adolescenti e giovani della Lunetta Gamberini
19. Narrazioni e monumento alla felicità urbana. Un intervento di arte pubblica per creare uno spazio simbolo per le storie della Lunetta Gamberini
20. Parco Aperto. Spazi senza barriere architettoniche e accessibilità ciclabile per il giardino Lunetta Gamberini
21. Rigenerazione per una migliore aggregazione. Arredi, spazi attrezzati, giochi e orti per il parco Lunetta Gamberini e l’area antistante le Scuole Marconi
22. Riqualificazione degli spazi del centro sociale Lunetta Gamberini. Un luogo più vivibile per i nuovi bisogni della comunità

SAVENA zona tra via Arno, Lombardia, Abba, Portazza
23. AbbaBella. Aree verdi per facilitare la socializzazione al parco Edmea Pirami di via Abba;
24. Giardino diffuso in via Lombardia. Spazi verdi riqualificati in via Lombardia e piazza Belluno;
25. Le corti del cielo, dell’acqua e della terra. Ripristino della fontana in via Ferrara;
26. Parco dei Cedri nel cuore. Riqualificazione delle corti per farne spazi di aggregazione;
27. Piazza Portazza. Uno spazio pubblico per la socializzazione e la condivisione in via Pieve di Cadore.

Fino al 27 novembre si svolgerà la fase di voto dei progetti: si potrà scegliere e votare tramite il bilancio partecipativo, uno strumento di democrazia diretta previsto dallo Statuto Comunale.

I più votati in ogni Quartiere saranno realizzati, a partire dal 2018 e nei successivi tre anni, grazie a circa 150 mila euro di risorse pubbliche messe a disposizione, per ognuna delle zone di intervento, dal Comune di Bologna. Le zone cambieranno di anno in anno.

QUI tutte le info su chi può votare e come