Circa 250 persone hanno partecipato alla Conferenza internazionale "Un laboratorio aperto per l'immaginazione in piazza Maggiore" che si è tenuta in Auditorium Biagi di Salaborsa giovedì 26 gennaio 2017.

 

Negli spazi tra Sala Borsa, Urban Center Bologna, Palazzo d'Accursio e nei sottopassi che si collegano al futuro cinema Modernissimo, dal 2018 nascerà un grande laboratorio aperto per sperimentare nuovi modelli di collaborazione, aumentare le relazioni tra il crescente flusso di cittadini, turisti e il patrimonio storico pubblico e dare impulso a tutti gli spazi culturali e creativi. Un luogo dove Cineteca Bologna, Sala Borsa, Urban Center e Comune metteranno a disposizione spazi e tecnologie dove formare i giovani alle nuove competenze, a servizio dei cittadini, delle scuole e delle imprese. La prima sfida del Laboratorio Aperto sarà ad esempio la sperimentazione di applicazioni tecnologiche alla fruizione di beni e contenuti culturali.

> Il progetto

La conferenza del 26 gennaio ha rappresentato il primo momento pubblico per approfondire e riflettere su questo ambizioso progetto e ha visto a tal fine intervenire esperti internazionali su attrattività culturale e rigenerazione urbana che hanno stimolato riflessioni di replicabilità sul territorio bolognese.
Sono inoltre intervenuti l’Assessore alla Cultura e progetto nuove centralità culturali nelle periferie Bruna Gambarelli, l’Assessore all’Economia e Promozione della città, Immaginazione Civica, Sport e Patrimonio Matteo Lepore, oltre a Silvano Bertini della Regione Emilia-Romagna e Mirko Degli Esposti, Rettore Vicario Università degli Studi di Bologna.

> Il programma

Nel corso della mattina è stata presentata la mappa degli spazi che ospiteranno il nuovo laboratorio aperto, tra Salaborsa, Palazzo d'Accursio e i sottopassi che si collegano al futuro cinema Modernissimo:

Mappa LAB
La conferenza è stata raccontata in diretta tramite un'attività di Graphic Recording a cura di Scribing.it:

Scribing graphcrecording
Successivamente agli interventi, si è svolto per la prima volta a Bologna uno SketchMob (a cura di Alterstudio Partners e Arkipelag Milano), cioè un incontro informale ed estemporaneo tra architetti, designer, artisti, studenti, creativi, curiosi che si sono radunati in Salaborsa per disegnare ed ispirare, attraverso schizzi, parole chiave, suggerimenti, la modifica degli spazi.

L’evento fa parte del percorso AnteprimaLabs che, fino al mese di febbraio, coinvolge cittadini, comunità, imprese, studenti con la regia del Dipartimento di Architettura dell’Università di Bologna, Urban Center Bologna e Comune di Bologna e che si sviluppa nell'ambito del programma POR FESR 2014-2020 – ASSE 6 – Città attrattive e partecipate che coinvolge le 10 principali città dell'Emilia-Romagna.

La grande partecipazione di pubblico alla Conferenza, unita a quella già registrata il giorno precedente durante il Convegno Roadscapes and green infrastructures, hanno portato l'Auditorium Enzo Biagi di Salaborsa ad accogliere un totale di circa 500 persone dell'arco di due giorni.

> Guarda alcune foto dell'evento:

> Guarda iCUBer: DOC - Puntata 6: Laboratorio aperto per l'immaginazione prodotta da Lepida TV in occasione dell'evento.