All’interno dell’Asse 2 “Sostenibilità dei servizi pubblici e della mobilità urbana” rientrano i progetti di intervento in materia di efficienza energetica, mobilità sostenibile e ITS (Information Technology Services).

Finanziamento complessivo Asse 2: 11.500.000€

Risparmio energetico negli edifici pubblici
L’obiettivo del progetto è di ridurre i consumi energetici negli edifici e nelle strutture pubbliche o a uso pubblico, residenziali e non residenziali. Nello specifico, in linea con le direttive europee, ci si propone di ridurre del 20% nel territorio le emissioni di CO2. Gli edifici che saranno oggetto degli interventi di efficientamento energetico saranno scelti sulla base della loro significatività e accessibilità, in modo da costituire nuove centralità per il territorio.

Tempi: 10.2016 – 12.2021
Risorse economiche: 9.417.789,63€

Sistemi tecnologici a servizio della mobilità
Il progetto intende rafforzare la sicurezza nella circolazione, con particolare riferimento all’utenza debole, intervenendo prioritariamente sulla gestione dei flussi pedonali in corrispondenza degli attraversamenti regolati da impianti semaforici. Nelle situazioni più critiche, questi saranno ammodernati dal punto vista tecnologico per favorire la sicurezza dei pedoni, con un’attenzione particolare alle persone ipovedenti (ad es. ampliamento della rete di stazioni di misura veicolari a mezzo telecamere, equipaggiamento di impianti semaforici con dispositivi di ausilio per non vedenti e di apparecchi “countdown”, ecc.).

Tempi: I semestre 2017 – 31.12.2019
Risorse economiche: 300.000€

Sviluppo della mobilità attiva pedonale e ciclabile
Il progetto ha l’obiettivo di riqualificare i locali della Velostazione di Bologna, aperta al pubblico dal 2015, che offre parcheggio e altri numerosi servizi per le biciclette. Una prima fase prevede lavori di consolidamento strutturale, impermeabilizzazione, adeguamento degli impianti tecnologici, predisposizione degli allestimenti interni, installazione di una prima quota di rastrelliere; inoltre, si prevede di installare una postazione del servizio di bike sharing interoperabile con la rete regionale “Mimuovoinbici” per circa 40-50 biciclette pubbliche. In una seconda fase si procederà a realizzare le postazioni di lavoro e dell’accoglienza, compresa la sistemazione dell’area esterna, a completare la dotazione di posti di bike sharing e di stoccaggio delle biciclette a servizio dell’interscambio modale con le reti del trasporto pubblico.

Tempi: I semestre 2017 – 31.12.2019
Risorse economiche: 1.182.210€

Nodi di intescambio modale - Velostazione
Il progetto ha l’obiettivo di riqualificare i locali della Velostazione di Bologna, aperta al pubblico dal 2015, che offre parcheggio e altri numerosi servizi per le biciclette. Una prima fase prevede lavori di consolidamento strutturale, impermeabilizzazione, adeguamento degli impianti tecnologici, predisposizione degli allestimenti interni, installazione di una prima quota di rastrelliere; inoltre, si prevede di installare
una postazione del servizio di bike sharing interoperabile con la rete regionale “Mimuovoinbici” per circa 40-50 biciclette pubbliche. In una seconda fase si procederà a realizzare le postazioni di lavoro e dell’accoglienza, compresa la sistemazione dell’area esterna, a completare la dotazione di posti di bike sharing e di stoccaggio delle biciclette a servizio dell’interscambio modale con le reti del trasporto pubblico.

Tempi: I trimestre 2017 - III trimestre 2018
Risorse economiche: 600.000€