Gli interventi che fanno riferimento all’Asse prioritario 3 “Servizi per l’inclusione sociale” intendono favorire il rafforzamento dei legami sociali, l’inclusione di fasce escluse, la capacitazione e l’attivazione dei soggetti deboli, la messa in rete delle politiche sulla casa, la scuola, il welfare, l’orientamento al lavoro, ecc. in ambito metropolitano.

Finanziamento complessivo Asse 3: 9.830.384€

Azioni integrate di contrasto alla povertà abitativa
Il progetto prevede una serie congiunta di azioni che possano, nel loro insieme, contrastare il disagio abitativo che investe fasce fragili di popolazione e reintegrare nel tessuto sociale i soggetti individuati, tramite percorsi personalizzati mirati al recupero dell’autonomia: la costruzione di un sistema che funzioni come agenzia sociale per l’affitto secondo il paradigma dell’Housing first; l’individuazione e presa in consegna di alloggi idonei per percorsi di transizione abitativa; la realizzazione di percorsi di accompagnamento sociale dei nuclei in transizione abitativa; la formazione di volontari e operatori e attività di comunicazione e sensibilizzazione.

Tempi: 09.2016 – 12.2021
Risorse economiche: 1.879.999,99€

Attività culturali, di animazione territoriale e collaborazione civica
Il progetto intende promuovere inclusione e coesione sociale in aree degradate attraverso il rilancio e il rinnovamento del lavoro di comunità e la creazione di start-up di innovazione sociale, con particolare riferimento al settore culturale e creativo. A tal fine saranno sviluppate attività quali: coprogettazione tra istituzioni e soggetti del territorio di percorsi di accompagnamento a favore di soggetti fragili; attivazione e cura delle reti di supporto informali; iniziative (educative, laboratoriali) per i giovani a rischio fragilità e devianza; attività di innovazione e inclusione sociale in aree degradate e presso le strutture qualificate grazie all’Asse 4.

Tempi: 09.2016 - 12.2021
Risorse PON Metro: 1.864.908,36€


Accelerazione civica e collaborazione tra PA, scuola e imprese
Il progetto intende realizzare percorsi di innovazione sociale in collaborazione con gli istituti scolastici professionali presenti in alcuni quartieri e aree urbane
a elevata criticità socio-economica. In particolare, tali percorsi vedranno un coinvolgimento diretto di giovani tra gli 11 ei 19 anni, delle loro famiglie, di insegnanti e formatori e la collaborazione di tutti i soggetti del territorio (Università, imprese, terzo settore, ecc.) e porteranno a lavoro di comunità e all’orientamento al lavoro; ad attività di comunicazione e divulgazione anche via web; ad attività di formazione per docenti e operatori, ecc.

Tempi: 11.2016 – 12.2021
Risorse economiche: 6.085.476,22€