Il 6 e 7 novembre 2015 i più grandi esperti mondiali si danno appuntamento a Bologna per fare il punto sulle città come beni comuni.

La prima conferenza tematica sui beni comuni urbani dell’International Association for the Study of the Commons (IASC) intitolata “The City as a Commons: Reconceiving Urban Space, Common Goods and City Governance” è organizzata, con il supporto di Fondazione del Monte di Ravenna e Bologna, del Comune di Bologna e di Fondazione Golinelli, da LabGov - LABoratorio per la GOVernance dei beni comuni, un progetto in collaborazione tra l’Urban Law Center della Fordham University di New York e l’International Center on Democracy
and Democratization (ICEDD) della LUISS Guido Carli di Roma.

Alla conferenza, CHE si svolgerà presso Opificio Golinelli, parteciperanno nomi quali Tine De Moor (Utrecht University e presidente di IASC), Ezio Manzini (University of the Arts London, Politecnico di Milano, Tonji University, Jiangnan University), Silke Helfrich, Michel Bauwens e David Bollier (Commons Strategies Group).

Il programma prevede più sessioni in contemporanea e alcuni momenti gratuiti e aperti al pubbico, tra i quali venerdì 6 novembre alle ore 17:00 la conversazione tra David Bollier e Michael Bauwens, moderati da Christian Iaione, con tema "Open Cooperativism".

Per partecipare è necessario mandare una mail a:
Il programma completo è dispobile al seguente link: labgov.it/urbancommons/program

commons