a cura di: Marco Guerzoni

Oltre 20 autori (di provenienza disciplinare e nazionalità diversa) per una comune missione: mostrare come l’architettura e l’urbanistica possano contribuire all’integrazione sociale, tramite l’organizzazione di spazi urbani interculturali, inclusivi, aperti.  "Le città degli altri" raccoglie testimonianze da Pakistan, Egitto, Romania, Macedonia, Sudan, tramite l’esperienza diretta di chi vive e lavora in quei luoghi, studiando con diversi approcci la vita quotidiana e le relazioni che si innescano in contesi urbani complessi e problematici. Un caleidoscopio di riflessioni attorno ai principali cambiamenti delle città contemporanee, alla loro dimensione pubblica, con uno sguardo rivolto ai luoghi da cui partono gli stranieri che vivono le “nostre” città.

> Scarica il volume "Le città degli altri. Spazio pubblico e vita urbana nelle città dei migranti (.pdf 2MB)
> Sfoglia il volume: