L'esposizione di fiori, ortaggi, frutta, libri e cartoline sotto i portici può avvenire con apposite strutture collocate nell'area antistante la vetrina del rispettivo esercizio commerciali.
In ogni caso la presenza di espositori sotto il portico deve sempre consentire la fruibilità pedonale e a tale scopo deve sempre essere lasciato libero da ingombri uno spazio largo almeno 1,50 m. Alla chiusura degli esercizi commerciali tutti gli espositori sono rimossi dal portico e collocati all'interno.
I fiori recisi e le piante in vaso sono sempre esposti su strutture e mai a terra. Le strutture hanno ripiani allineati o sfalsati a gradini, altezza non superiore al 1,65 m e larghezza uguale o inferiore alla larghezza della vetrina cui vanno posti in aderenza o di fronte, anche nell'occhio di portico. La struttura di sostegno è in metallo, i ripiani sono in metallo o legno.
Gli ortaggi e la frutta, prodotti alimentari freschi, sono esposti in strutture che garantiscano l'igiene e la salubrità dei prodotti. Gli espositori sono collocati in aderenza alla vetrina, sono sollevati da terra e hanno altezza non superiore a 1,35 m. La struttura di sostegno è in metallo, i ripiani sono in metallo o legno.
Libri e pubblicazioni sono esposti su strutture con ripiani allineati o sfalsati a gradini, di altezza non superiore al 1,65 m e di larghezza uguale o inferiore alla larghezza della vetrina. Possono essere collocati anche ai lati della vetrina, senza mai interferire con lo spazio antistante altri esercizi commerciali. La struttura di sostegno è in metallo, i ripiani sono in metallo o legno.
Cartoline ed altri piccoli prodotti per turisti sono esposti su strutture fisse o girevoli in metallo di altezza non superiore a 1,65 m e sono collocati in aderenza alle vetrine.

Per saperne di più consulta:
comune.bologna.it/impresa/servizi/1414/3141/

Esempi:

ESPOSITORI esempi
> Scarica la scheda Espositori (.pdf)
> Torna all'indice generale delle Linee guida