Le targhe sono collocate in corrispondenza degli ingressi agli edifici dove hanno sede studi, uffici e altre attività professionali e di servizio.
Le targhe, con dimensioni massime di 297 x 420 mm (A3), sono costituite da: lastre in ottone, in acciaio inox o cor-ten, piane o imbutite; lastre in pietra serena grigia o trattata tipo arenaria; lastre di vetro trasparente. Le lastre sono tutte senza cornice; quelle in ottone, acciaio o vetro sono fissate al muro su supporti in ottone o acciaio.
Le diciture sono sempre incise, indipendentemente dai materiali della lastra, e sono preferibilmente monocrome.
La disposizione sui muri delle targhe professionali, in caso di più attività professionali da segnalare, è coordinata: le targhe sono omogenee per materiali e dimensioni e simili per caratteri delle scritte; possono essere previste plance con diverse diciture.

Per saperne di più consulta:
comune.bologna.it/tasse/servizi/15:3018/3138/

Presentare la richiesta presso il Protocollo Generale, Area Risorse e Finanze - U.I. Entrate.

Esempi:

TARGHE esempi
> Scarica la scheda Targhe professionali (.pdf)
> Torna all'indice generale delle Linee guida