Sotto i portici, le vetrine dei locali che ospitano attività commerciali, professionali e pubblici esercizi restano visibili anche durante i periodi di chiusura.
Pertanto gli infissi delle vetrine sono dotati di vetri antisfondamento e i serramenti di chiusura, se avvolgibili, sono a maglia aperta o microforata in acciaio zincato e verniciato con scorrimento verticale.
Il cassonetto dell'avvolgibile ha un aggetto il più possibile contenuto, comunque non superiore ai 5 cm al filo del muro.
La luminosità delle vetrine è garantita dalle luci poste all'interno dei locali e mai da luci rivolte verso le vetrine posizionate sui pilastri, sulle colonne o sui soffitti dei portici.

Come fare per:
Dal punto di vista procedurale, le categorie di intervento sono quelle previste dal Regolamento Urbanistico Edilizio (RUE), che stabilisce i titoli abilitativi necessari per ciascuna di esse.

SERRAMENTICHIUSURA esempi
> Scarica la scheda Serramenti di chiusura (.pdf)
> Torna all'indice generale delle Linee guida